Puliamo il mondo 2022

Venerdì 23 settembre dalle 14.30 si svolgerà “Puliamo il Mondo – University Edition”, l’attività di pulizia del Parco del Valentino.

Giunta alla trentesima edizione, Puliamo il Mondo, campagna nota in tutto il globo con il nome di Clean up the World, è un’iniziativa promossa da Legambiente per implementare la rigenerazione di siti urbani e periurbani sottratti alle comunità locali dal degrado e dall’abbandono di rifiuti. Il messaggio della trentesima edizione di Puliamo il Mondo è “PER UN CLIMA DI PACE”, per dimostrare come le comunità siano fautrici di una società che promuove la pace e il rispetto della diversità, rifiutando la guerra, ogni forma di violenza, di odio e discriminazione.

L’evento si svolgerà al Parco del Valentino venerdì 23 settembre dalle 14.30 alle 18.30.

Durante l’iniziativa, si approfondiranno con due workshop, condotti da giovani attivisti di Legambiente, a scelta i temi della giustizia climatica e dell’economia circolare. Ogni workshop ha 30 posti disponibili.

Nel primo workshop si porrà l’attenzione a come il tema della giustizia climatica si presenta nei nostri territori sempre più esposti, come le periferie. Nel secondo si approfondirà il tema dell’economia circolare, facendo emergere la necessità di adottare un’economia diverso dall’attuale modello lineare ed esplorare le possibili attuazioni nei contesti urbani e periurbani.

Il programma della giornata prevede:

- Alle ore 14.30: ritrovo partecipanti di fronte al Castello del Valentino in Viale Mattioli, 39, 10125 Torino TO

- Dalle ore 15.00 alle 16.30: in contemporanea i due workshop.

- Dalle 16.30 alle 18.30: attività di pulizia Iscriviti all’evento compilando il form: https://forms.office.com/r/tQ28EPsA6N

L'evento è organizzato da Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta e in collaborazione con Università degli Studi di Torino, Politecnico di Torino, Università del Piemonte Orientale, Università Scienze Gastronomiche di Pollenzo e Arci Servizio Civile Piemonte e grazie Grazie al contributo di Fondazione CRT e con il patrocinio della Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile.