Emergenza Energetica e Climatica

Nel quadro della situazione internazionale di emergenza climatica ed energetica, l’Ateneo ha deciso di mettere in campo numerose iniziative per dare, nell'immediato, un contributo concreto al contenimento dei consumi e, più in generale, per fronteggiare la condizione di crescente instabilità internazionale e di incremento dei prezzi dell’energia. 

// Nello scorso PERIODO INVERNALE le azioni sono state:

  • riduzione di 1°C delle temperature impostate nella regolazione dei sistemi di riscaldamento 
  • spegnimento di tutti gli scaldacqua per l’acqua calda sanitaria nei servizi igienici, ad eccezione di docce e lavabi a servizio di spogliatoi e laboratori 
  • riduzione della refrigerazione negli erogatori di acqua (ove possibile)

Sono inoltre state completate le nuove policy per le accensioni e gli spegnimenti automatici delle luci nelle aree comuni.

Attraverso queste azioni, nel secondo trimestre 2022, i risparmi di energia attesi sono quantificabili nel 2% dell’energia termica e circa l’1% dell’energia elettrica. 

// Nel PERIODO ESTIVO le esigenze cambiano e il punto di attenzione si sposta sulla richiesta energetica legata alla climatizzazione dei nostri locali. Su questo punto, vista anche l’attuale situazione climatica (maggio 2022), è iniziata l’accensione degli impianti nei locali più esposti al rialzo delle temperature ambiente, con un monitoraggio costante delle singole situazioni e adeguamenti variabili sulla base delle necessità rilevate. 

// COSA PUOI FARE TU?

Per concretizzare e incrementare ulteriormente i risultati delle le azioni messe in campo, è necessario anche il coinvolgimento e l’impegno di tutta la comunità dell'Ateneo

E’ necessario l’impegno di ciascuno nella corretta regolazione delle temperature e delle velocità di immissione dell’aria nei singoli ambienti. Sui sistemi a controllo centralizzato l’Ateneo è già intervenuto modificando le impostazioni. Ora ognuno di noi deve agire sulla regolazione dei singoli terminali (detti ventilconvettori) come spiegato nelle immagini qui in basso.

Non dimenticate inoltre di porre particolare attenzione ad evitare consumi elettrici superflui, spegnendo l’illuminazione dei locali e le apparecchiature elettriche quando non necessarie a fine orario di lavoro.

----->  Impostazioni consigliate per i terminali nel periodo di RAFFRESCAMENTO:

 

----->  Impostazioni consigliate per i terminali nel periodo di RISCALDAMENTO: