Green procurement

Perseguire la sostenibilità del Politecnico in termini di “acquisto ecologico” – all’interno dei cinque poli metropolitani che lo costituiscono - significa acquistare materiale per l’ateneo e i dipendenti seguendo le linee guida del green public procurement (Protocolli APE) in modo da rispettare l’ambiente senza dimenticare la convenienza economica degli approvvigionamenti.

La sostenibilità dell’Ateneo riguardo questa tematica fa dunque riferimento alla parte degli acquisti, intesi come carta, cibi e bevande, prodotti per le pulizie, prodotti informatici e prodotti di qualsiasi altro genere, e alla parte dei rifiuti, cioè qualsiasi materiale che debba essere smaltito essendo al termine della sua vita utile (sia che sia giornaliera o anche pluriennale). Gli uffici preposti a tali mansioni (Servizio approvvigionamenti beni e servizi e Ufficio edilizia e logistica) si occupano di rispettare nel miglior modo possibile gli aspetti sostenibili come già menzionato (APE protocols e smaltimento differenziato), ma occorrerà continuare sul percorso tracciato proponendo continue migliorie e azioni che aumenteranno il livello sostenibile del ciclo di vita delle materie.

A seguito di queste premesse, le azioni incluse in questa dimensione della sostenibilità del Campus devono anche perseguire risultati in termini di efficienza, efficacia e qualità. Segue un elenco delle principali iniziative che si intende portare avanti:

  • Adesione al Protocollo APE (Appalti Pubblici Ecologici), promosso dalla Provincia di Torino e acquisto di materiale “green”;
  • Utilizzo di prodotti per la pulizie di tipo ecologico;
  • Utilizzo e acquisto di Beni informatici ti tipo “green”: convenzione Consip;
  • Ufficializzazione di accordi con le copisterie intorno al campus per il riutilizzo della carta avanzata da ritagli e plottaggi;
  • Azioni di formazione e sensibilizzazione: percorsi di formazione per il personale sull’utilizzo di “appalti verdi” (green public procurement);

Ulteriori materiali:

Il progetto A.P.E. - Acquisti Pubblici Ecologici, Città Metropolitana di Torino

Green Procurement Magazine luglio 2016 application/pdf (1,26 MB)

© Politecnico di Torino - Credits